40 volte Basel

40 volte Basel

A Basilea fervono i preparativi per l’annuale ritrovo degli operatori del settore ma anche degli appassionati a BaselWorld, che dall’8 al 15 marzo ospiterà la fiera  internazionale dell’orologeria e della gioielleria, giunta quest’anno alla sua 40esima edizione.

Nonostante il fatto che in questi ultimi anni sia la situazione economica che politica siano entrate in una fase delicata e precaria, l’affluenza di partecipanti e stampa alla fiera non è diminuito ed è anzi aumentato andando in contro tendenza rispetto al clima generale, registrando all’ultima edizione del 2011 aumenti del 5% rispetto al 2010 per la stampa, del 2.5% per i visitatori e del 30.9% per gli espositori.

Il presidente degli espositori, J. Duchêne, e i più importanti espositori, tra cui Françoise Bezzola -Vice Presidente Comunication di TAG Heuer- e Nicolas Beau – Directeur International Horologierie di Chanel- sono rimasti molto soddisfatti alla fine dell’ultima edizione.

L’originalità e l’innovazione sono alla base della fiera e dei loro espositori che hanno scelto stand degni di ogni loro boutique sparse per il mondo per esporre le loro novità per l’anno: gli stand più visitati sono stati Rolex, Patek Philippe e Swatch Group, raggruppati tutti nell’elegante Hall 1.

Nonostante i grandi lavori di ristrutturazione che ancora si stanno svolgendo nell’area fiera, il presidente degli espositori svizzeri, François Thiébaud, e la direzione del Salone, a cura di Sylvie Ritter, assicura il regolare accesso alla fiera e prevede lo stesso afflusso dell’anno precendente, vale a dire oltre 100 000 visitatori e circa 1800 espositori.

Per chi volesse partecipare il Salone di Basilea l’orario di apertura è dalle 9 alle 18 (8-14 marzo) mentre nell’ultima giornata l’orario di chiusura è anticipato alle 16; il biglietto giornaliero costa 60 franchi svizzeri (50 euro circa) mentre quello per l’intera durata della fiera 150 franchi (120 euro circa).